Da oggi è online il website del nostro primo prodotto Plastimorph.com

Il progetto Plastimorph è nato a inizio 2013 con l’obiettivo di sviluppare una plastica modellabile e riutilizzabile, il tutto rimanendo atossico.

Avevamo provato alcuni materiali simili già nel 2012, purtroppo la qualità era bassa e sopratutto il prodotto presentava dei problemi di sicurezza che non lo rendevano adeguato ai nostri standard. Sul mercato internazionale si trovano prodotti di origine asiatica di scarsa qualità e di standard non sufficiente per la commercializzazione in Europa.

Dopo mesi di ricerche siamo riusciti a trovare un produttore europeo che credesse nel progetto e abbiamo avviato i primi testing su quello che sarebbe stato Plastimorph.

Plastimorph è una bioplastica innovativa, infatti è biodegradabile (una delle applicazioni è la creazione di sacchetti per i rifiuti organici) e sopratutto è atossico, pertanto a basse temperature può essere modellato senza lasciare residui e senza l’uso di guanti.

Plastimorph inoltre è riutilizzabile e permette di creare infiniti oggetti senza rischiare che un errore di lavorazione pregiudichi il materiale.

Gli usi possibili di Plastimorph sono tantissimi e continuiamo a scoprirne giorno dopo giorno, i principali impieghi sono nella creazione di oggetti artistici, riparazioni, realizzazione di elementi di design, termoformatura.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito www.plastimorph.com